Il 7 marzo scorso il World Wide Web Consortium (W3C) ha ufficializzato il nuovo gruppo di lavoro istituito per la stesura del futuro nuovo standard HTML per la realizzazione di siti web e applicazioni webtop.

w3clgicon.pngPer questa nuova roadmap ci sarà una importante call of partecipation, ovvero il contributo non solo delle compagnie sviluppatrici di browser, ma anche dei professionisti del Web come web designers, software developers e content designer.

Il nuovo gruppo di lavoro annovera tra i suoi membri i produttori dei browser di maggiore diffusione: Mozilla, Opera, Microsoft e Apple.

La scelta di rinnovare gli sforzi di sviluppo dell’HTML classico arriva nonostante la riformulazione eseguita secondo le specifiche del formato XML che ha dato alla luce l’Extensible HTML (XHTML), ma che purtroppo, anche in base alle mie esperienze di navigazione su siti web, sta tuttora seguendo un lento processo di adozione da parte degli operatori del settore.

Il lavoro di sviluppo proseguirà dunque parallelamente, tra il gruppo di lavoro dedito all’HTML e quello dell’Extensible HTML (XHTML), inoltre il W3C progetta di rilanciare l’HTML Coordination Group e il Forms Working Group che continuerà lo sviluppo dell’architettura XForms.