Da un pò di tempo durante le ore che non passo davanti al mio amico PS, utilizzo un palmare per navigare su Internet e mi sono reso conto che sono tante le persone di mia conoscenza che accedono quotidianamente alla rete utilizzando il telefonino oppure il palmare.

Ci sono già web agency sono già capaci di progettare siti web per il mobile.

Vedendo la capacità dei motori di ricerca di adattarsi alle nuove tendenze degli utenti credo proprio che sia necessario essere pronti. Google ha una sua pagina apposita per effettuare le ricerche con tali apparati, molto probabilmente nel momento in cui i domini .mobi saranno diffusi è probabile che verranno avvantaggiati per le ricerche effettuate con i palmari e i telefonini.

Il .mobi infatti ha delle specifiche caratteristiche da rispettare che rendono i siti molto ben navigabili con i browser dei dispositivi mobili, per cui è plausibile che l’utente preferisca di gran lunga la versione mobile di un sito (qualora essa sia presente).

Personalmente credo che un sito web che voglia essere al passo con i tempi e sfruttare anche un non lontano futuro di marketing mobile, debba prendere seriamente in considerazione lo sviluppo di una sezione dedicata al navigatore mobile, sia per fornire un servizio migliore che per aumentare il potenziale dei visitatori.

È probabile che la massiccia diffusione di telefonini in grado di navigare sul web e la probabile diminuzione delle tariffe di navigazione portino ad un incremento notevole delle visite provenienti da questo tipo di apparati, a questo punto starà a chi realizza siti web e all’esperto di search engine marketing (SEO) cercare di sfruttare queste nuove opportunità.

Qual’è la vostra opinione su questo argomento?