Bene eccoci qua, di ritorno dall’interessantissimo Convegno Gt tenutosi il 5 e 6 dicembre, al Palazzo dei congressi di Riccione, una bella struttura molto bene attrezzata, situata in ottima posizione vicino al cuore della cittadina romagnola, a due passi dal frequentato viale Ceccarini.

L’impressione immediata è stata quella di una ottima organizzazione, che quest’anno è apparsa da subito molto curata in ogni particolare, a partire dalla sala, bene attrezzata dove tutti capivano bene e sentivano sia i discorsi dei relatori, che i commenti e le domande degli ospiti, cosa che non sempre avviene in effetti.

Sabato 5 Dicembre – Prima Giornata

Il Padrone di casa Giorgio Taverniti (Giorgiotave per gli amici) ha dato il meglio di se in una organizzazione perfetta dell’evento, coadiuvato stupendamente dalla squadra vincente composta dallo staff dell’ormai famoso Forum GT, la community di appassionati che si occupano di tutto ciò che è web, dalla realizazione dei siti, alla loro promozione sui motori di ricerca.

Molto nutrita la schiera degli autorevoli relatori, ognuno dei quali ha apportato il contributo della propria esperienza, arricchendo di interessanti spunti, il già ricco menu del programma, ha iniziato Giorgio Taverniti con una breve presentazione dell’evento, seguito a ruota da Johnnie Maneiro che ha parlato dei Network di siti, a seguire l’amico ed espertissimo Luca Bove, ci ha parlato con la sua sempre viva originalità di Ecologia SEO.

Dopo il Coffee Break, riparte Alessandro Martin con i suoi consigli sulla ottimizzazione delle pagine web per velocizzarne il caricamento, a seguire Giorgio Taverniti e Francesco Tinti hanno proposto le loro esperienze su come un profilo trust di Social Network possa influire sulla Link Popularity.

Dopo il pranzo, era previsto un intervento di Enrico Madrigrano di MADRI, che ha parlato in videoconferenza da Londra, sulle penalizzazioni dei siti web e su come lavorare per potervi rimediare, a seguire Michael Gawel parlava della sua esperienza sul Phraserank e su alcuni sbagli di google nella restituzione dei risultati. A concludere Nicola Briani, ha introdotto i Fattori SEO 2009, che erano stati compilati da alcuni esperti SEO, me compreso, è sempre interessante scambiarsi delle opinioni anche in un questionario che ai più potrebbe apparire scolastico ma che comunque racchiude indicazioni su importanti parametri da tenere in considerazione nella stesura delle proprie pagine web.

Domenica 6 Dicembre – Seconda Giornata

La domenica inizia con un intervento di Michele Calvano sul Google Mobile Search, e a seguire Tiziano Fogliata, su come ottimizzare WordPress sia per i motori di ricerca che per altro.

L’esperto Enrico Altavilla, dopo il coffee break, ci ha parlato di Google News e sulla visibilità online, e a seguire il nostro showman Cesarino Morellato, sempre competente e con grandi doti di comunicatore, ci ha parlato dei contratti SEO, argomento che interessa da vicino tutti noi addetti ai lavori.

Dopo la pausa pranzo era previsto l’intervento di Alessandro Banchelli sui risultati attesi e sui rapporti tra clienti ed agenzie, a seguire Nereo Sciutto ci ha fatto riflettere con un intervento intitolato “Qualcuno sta uccidendo la SEO?”, per finire ancora Giorgiotave ci ha parlato di real Time Search e delle nuove opportunità per i SEO.

Poi c’è stata la tavola rotonda finale, alla quale partecipava, non senza un minimo di emozione, anche il sottoscritto Gualtiero Santucci, dico emozione solo perchè come gli amici sanno, è stato il mio primo intervento “live” in una platea composta da oltre 250 persone molto attente e competenti, e non aver mai parlato in un contesto del genere, beh comporta davvero un minimo di tensione, che poi naturalmente è scemata, vista la vicinanza di amici eccezionali e la mia passione nel parlare di questi argomenti che sono la mia vita.

Ricordo a coloro che non c’erano, che la tavola rotonda era composta da esperti di grande livello, come Enrico Altavilla, Deborah Del Cortona, io Gualtiero Santucci, ricordo a chi non mi conoscesse che sono il titolare di RankLab Studio Web Agency, poi lo stesso Giorgio Taverniti, Nicola Briani, Michele de Capitani, Paolo dello Vicario, Giampaolo Lorusso, Paolo Moro, Alessandro Sportelli e Stefano Romeo, ultimo in ordine ma tra i primi per amicizia e stima, purtroppo assente per una indisposizone, Gianluca Matrullo, titolare della agenzia Studiopromotion.

Tirando le somme, questo Convegno GT di Riccione è stato un evento riuscitissimo, dove si poteva percepire una grande attenzione e silenzio da parte degli intervenuti, nel seguire argomenti di grande rilievo, certamente destinati ad una platea di persone già esperte che sicuramente porteranno a casa un bagaglio di consigli e di linee guida sicuramente produttive per le loro attività.

A presto dunque, ci rivediamo al prossimo evento!

Gualtiero Santucci RankLab Studio www.posizionamento-nei-motori.com