Inizio questo 2007, innanzitutto augurandovi che sia produttivo per tutti noi e che ci faccia lavorare in salute. Oggi parliamo di un argomento che penso interessi molto tutti noi, e cioè di una importante conferma che hanno dato alcuni test da me fatti.

Da tempo stavo pensando che Google, tramite l’uso di interventi manuali e quindi di Quality Raters, potesse eliminare “chirurgicamente” alcune precise pagine di un sito e non penalizzarlo tutto, per capirsi bene intendo che ad esempio, posto un sito www.miosito.com, Google possa rimuovere dai suoi indici la pagina www.miosito.com/automobili/porsche.html e solo quella, lasciando il resto del sito intatto e anche con le stesse posizioni anche molto buone sui suoi indici.

L’esperienza è stata fatta su pagine mie, e in questo modo:

Avevo un paio di pagine su un sito messo molto bene sui motori di ricerca, per chiavi altamente combattute e competitive e in questo sito avevo da tempo realizzato questa coppia di paginette extra che non erano comunque fuori tema, perchè parlavano di alcuni servizi di google, spiegandone le funzionalità e le peculiarità.

Queste pagine, relativamente in poco tempo, avevano ottenuto un ottimo posizionamento su GG, e dopo un po’ di tempo (qualche mese) inspiegabilmente erano sparite dai suoi indici, ma proprio eliminate, non erano più presenti e questo non me lo spiegavo, non c’erano trucchi o testi invisibili, nessun redirect e codice strano, niente di niente, le posizioni erano il frutto di una buona ottimizzazione on page e della buona popolarità del sito madre.

A questo punto pensai di tutto, siccome erano presenti degli annunci adsense, magari che avessi sbagliato la disposizione degli annunci vicino a delle immagini, ma in quel caso mi avrebbero penalizzato attraverso adsense e non togliendo una pagina precisa.

Lasciai la cosa cosi, un po’ perchè poi non me ne fregava molto, un po’ perchè volevo escludere che fosse stato un errore dello spider di GG e vedere se le rimetteva dentro da solo.

Dopo un bel po’ di tempo, mi sono deciso a verificare e l’ho fatto in questo modo.

Ho rifatto le due paginette, usando gli stessi testi, le stesse immagini, gli stessi link in uscita, ho solo cambiato la struttura, prima a tabelle ed ora a div+css e ho messo la pagina in una sua cartella mentre prima era in root.

Naturalmente è cambiato l’url, e le ho ripubblicate.

Beh dopo 5 giorni, le paginette sono messe posto + posto meno, nello stesso modo delle precedenti, confermandone la validità e confermando anche che Google può rimuovere dai suoi indici delle precise pagine, scomode o non gradite per qualsiasi suo motivo, lasciando inalterato tutto ciò che c’è intorno.

Questo può essere motivo di discussione e di considerazioni, attendo i vostri commenti amici e le vostre idee in merito.

Gualtiero Santucci.