Un valido strumento a supporto delle classiche statistiche visuali che ogni sito Web dovrebbe avere, è il sistema di tracciamento Google Analytics. Iniziamo a precisare per i non addetti ai lavori che Google Analytics non è un contatore di accessi ma un completo sistema di tracciamento per operatori SEO/SEM.

google-analytics.pngGoogle Analytics è talmente ricco di funzioni che si fa fatica a sfruttarle tutte in modo produttivo, ad esempio è in grado di soddisfare le analisi di web marketing per capire quali sono le azioni maggiormente eseguite dagli utenti sul vostro sito.

Ecco perchè usarlo solo come contatore di accessi è sprecato.

La funzione Site Overlay – permette di tracciare visivamente una pagina ed identificare le aree maggiormente “cliccate” del vostro sito web, quindi ideale per studiare il risultato di una campagna di marketing visuale.

Questa funzione è molto utile se il tracciamento delle conversioni è applicato ad un e-commerce ed è in grado di analizzare il fatturato totale suddivisibile per un numero infinito di dati.

Facciamo alcuni esempi

  • Desideri sapere, sul vostro sito di prodotti tipici, qual’è il vino rosso maggiormente apprezzato in Romagna?
  • Desideri sapere quale tipologia di prodotto nel 2005 si è venduta di più attraverso Google?
  • Siete curiosi di sapere se navigano di più gli utenti che arrivano da una query o da una campagna PPC?
  • Volete scoprire qual è la keyword che digitata su Google ha prodotto maggiore fatturato?

Bene, tutto questo è fattibile con Google Analytics, questo potente strumento di SEO tracking.