Vediamo un pò i segreti della creazione delle immagini per il Web grazie ai pacchetti di grafica più potenti del mercato e ai trucchi preziosi utilizzati dai più grandi illustratori del mondo.

Nei tardi anni ottanta, il mondo dell’arte fu attratto prepotentemente dalle applicazioni di disegno allora distribuite dalle aziende di software. Queste consentivano agli utenti di abbandonare le proprie matite e di creare in modo quasi fantastico delle illustrazioni direttamente al computer.

Benché le prime applicazioni come MacDraw, Adobe Illustrator 1.0 e Aldus FreeHand fossero piuttosto rudimentali rispetto agli standard attuali, erano i precursori di ciò che sarebbe diventato il fenomeno più grande del mondo dell’arte a partire dall’invenzione della carta stampata.

In questi ultimi venti anni, tali programmi si sono evoluti considerevolmente in termini di potenza, sino a diventare prodotti capaci di produrre illustrazioni variegate e complesse, sia per la stampa che per il Web.
Tuttavia, poiché la potenza di applicazioni come Illustrator, FreeHand e CorelDraw è cresciuta, i programmi sono ora diventati molto più complessi da usare. Sicuramente, gli strumenti ed effetti di base non differiscono molto da quelli originali, ma nuove funzioni sono state aggiunte costantemente nel tempo, rendendo l’insieme più difficile da gestire.

Se siete ancora alla ricerca del pacchetto ideale per voi o vi interessa scoprire nuove capacità con cui stupire i vostri amici, seguite questo nostro blog.