Purtroppo può succedere che un bel giorno, controllando le statistiche delle visite al nostro sito, ci si accorga con stupore e con disgusto che gli accessi al sito siano calati in modo importante. Nei giorni seguenti il trend non accena a cambiare, se non in peggio, il grafico delle viste si trasforma in un baratro senza fine e la domanda che più ci facciamo è “cosa ho sbagliato?”.

Di questi tempi, probabilmente la cosa più frequente che ci possa accadere è di essere incappati in uno dei recenti aggiornamenti degli algoritmi di Google, i maggiori responsabili sono al 90% di probabilità Google Panda o Google Penguin, il primo è il filtro che giudica il nostro sito in base alla qualità dei suoi contenuti e il secondo è quello più recente che invece si occupa di stabilire la qualità dei link che arrivano al nostro sito dai siti esterni.

Chi come me, si occupa di siti internet per lavoro, un cosiddetto “addetto ai lavori” ha molti modi per verificare cosa è successo e, incrociando dati diversi, può arrivare a capire da cosa è dipeso questo problema, però molte volte, anche noi che lo facciamo di mestiere sentiamo il bisogno di avere una immagine chiara dei dati del nostro sito in maniera grafica e concordante con l’entrata in azione di questi algoritmi che hanno dei tempi precisi e facilmente individuabile.

Un ottimo tool per verificare la penalizzazione di un sito

Oggi vi offro quella che a mio avviso è una vera perla tra i tool SEO, un tool, inserito inuna suite a pagamento che però non ha molti rivali in quanto alla individuazione immediata dei problemi legati appunto alla penalizzazione di un sito e quindi al repentino calo di traffico.

Faccio prima se vi mostro una immagine di un grafico tipo ottenibile con il tool, l’immagine che vi mostro è quella relativa quello che loro chiamano “indice di visibilità” dei siti e come potete osservare vi mostra i modo lampante qualcosa di importante è successo proprio nelle date di entrata in azione degli algoritmi di Google.

Sito penalizzato da Penguin e Panda

Non ci sono molti dubbi in questo caso, infatti in corrispondenza della data 30 Aprile 2012 c’è stato un update degli algoritmi Panda e Penguin e come potete vedere la visibilità del sito in questione è calata im maniera importante, il calo che poi segue fino a fine anno è meno indicativo e potrebbe essere imputabile anche ad un comportamento stagionale del sito.

Veniamo al dunque, il tool in questione fa parte della Sistrix Toolbox, potete ottenere un accesso Trial di 14 giorni ed usufruire di tutte le funzionalità dei tool che sono molti ed ognuno vi da degli interessanti parametri del vostro sito, come per esempio indicazioni utili sulle parole chiave posizionate meglio, una panoramica sui link e sulle anchor (fondamentale per adeguarsi a Penguin) e tante altre utili indicazioni sulle keywords e su certe migliorie SEM.

Vi mostro un’altro grafico, questa volta relativo ad un sito di un nostro cliente che abbiamo iniziato a seguire i primi di dicembre del 2012 e che, come potete vedere ha avuto già un buon boost di visibilità grazie ai nostri servizi e agli aggiustamenti effettuati sul sito.

Grafico di una evoluzione positiva del sito

Il costo di questo tool è sopportabile da coloro che lo usano in modo professionale e si possono acquistare dei moduli singoli in base alle singole esigenze.

Per qualsiasi altro chiarimento potete contattarmi tramite la pagina contatti.

Gualtiero Santucci SEO/SEM Specialist RankLab.

e-mail. info@ranklab.it – Tel: 338.53 00 652