Velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento

Velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento: Spesso accade che, cercando di migliorare il posizionamento organico del nostro sito creato con wordpress, si vadano a cercare un sacco di accorgimenti e strattagemmi mirati all’aumento di percentuali di rilevanza, di formattazioni e di miracolosi plugins che, pensiamo ci possano aiutare in questa impresa che ogni giorno ci appare in verità sempre più difficile da ottenere.

Velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento

Nonostante che anche io sia pienamente convinto della validità di fornire ai motori di ricerca dei contenuti presentati a dovere, ben scritti, dotati di tutto ciò che serve per far risaltare alcune parole chiave, vorrei che per prima cosa voi vi concentraste sulla grande utilità di velocizzare le pagine di wordpress affinchè si raggiunga un tempo di caricamente più basso possibile.

Mi sembra di dire una ovvietà, ma non è così, tanti di noi cercano cose complicate, quando invece la semplicità è normalmente una delle cose che ci fa guadagnare più rank nelle serp dei motori di ricerca.

Velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento: perchè farlo?

E’ ormai acclarato che la velocità di apertura delle pagine web, sia uno dei parametri Seo tenuti in grande considerazione da Google, da qui si capisce come avere un sito veloce aiuti a posizionarci nelle serp.

Analisi dei vari elementiPer poi poter verificare il risultato, innanzitutto bisogna sapere qual’è la nostra situazione di partenza e cioè quanto impiegano le nostre pagine a caricarsi, per fare questo ci possiamo avvalere di alcuni strumenti reperibili online, uno di quelli che spesso uso a questo scopo è http://tools.pingdom.com/fpt/ .

Inserendo la url del vostro sito nel campo apposito e cliccando su “test now” avrete dopo pochi secondi la situazione dettagliata di ogni elemento che la compone, gli elementi più sensibili sono le immagini, il codice html, gli script, i css, i files javascript.

Abbiate cura nel farlo, di scegliere il server Stockolm Sweden se il vostro hosting è in Europa, oppure uno degli altri server proposti (San Jose USA, New York USA oppure Melbourne Australia, se il vostro hosting è negli Stati Uniti o in Australia, questo per avere risultati maggiormente in linea con la zona di dove avete il sito.

Dopo una veloce scansione, avrete un risultato, dal quale potrete individuare quali sono gli elementi lenti a scaricarsi e quindi intervenire di conseguenza.

velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento

Visto che il vostro sito è fatto con WordPress, avrete varie soluzioni per rendere molto più veloce il tutto. Partiamo da alcuni plugins per il caching delle pagine, cioè che si occupa di comprimere e alleggerire il più possibile le varie parti che compongono il vostro sito.

Posso consigliare uno dei plugin più semplice da usare e molto efficace per il caching delle pagine, cioè Fastest Cache, ma ce ne sono anche altri buoni.

Un’altra cosa da fare subito è alleggerire le immagini, per questo vi viene in aiuto Smush it, plugin per ottimizzare le immagini, di semplice uso, in pratica dovrete solo attivarlo e farlo partire e lui ne ridurrà in modo importante il peso in kb e vi farà risparmiare decimi di secondo preziosi.

Usando questi accorgimenti, peraltro davvero semplicissimi, otterrete un significativo abbassamento del tempo di apertura del vostro sito, l’ultimo che ho velocizzato poco fa, è passato da quasi 3 secondi e mezzo, ad appena 600 millisecondi ad aprirsi.

A cura di Gualtiero Santucci, Titolare e SEO/SEM Specialist di RankLab Studio.

Tags: velocizzare wordpress per migliorare il posizionamento, velocizzare sito wordpress, tempo di apertura pagine,